4 aprile 2018

Yoga prenatale

La pratica dello Yoga durante la gravidanza può essere molto utile per migliorare e mantenere la salute psicofisica della donna mese dopo mese. Imparare ad ascoltare il proprio corpo è più che mai importante in questa fase di profondi cambiamenti.
La disciplina Yoga si propone di sostenere e accompagnare le donne durante tutto il periodo prenatale, grazie ad un lavoro attento e specifico dedicato al pavimento pelvico, alla schiena, alla respirazione, al rilassamento profondo, per rigenerare di settimana in settimana le proprie energie.
Le posizioni e i movimenti fluidi dovranno essere adeguati alle trasformazioni del corpo, in modo da portare beneficio e sollievo ai più comuni disturbi legati alla maternità (in particolare quelli a carico della colonna vertebrale e delle articolazioni).
Le tecniche di respirazione e gli esercizi di rilassamento producono effetti positivi sia sul corpo sia sulla mente e possono essere praticati durante tutta la gravidanza, fino al momento del parto.
Il mio suggerimento è quello di partecipare ad un percorso di YOGA PRENATALE della durata di almeno due-tre mesi, così da poter acquisire sufficiente competenza ed esperienza negli esercizi, per alleviare con maggiore efficacia i fastidi tipici della gravidanza, per migliorare la postura e la circolazione, e come preparazione al travaglio e al parto.